730/2016, proroga al 22 luglio in Gazzetta

È ufficiale il rinvio al 22 luglio per la trasmissione del modello 730/2016: il Dpcm del 24 maggio 2016 è stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 136/2016. Rimane tuttavia ferma al 7 luglio la data per la consegna a CAF o ai professionisti abilitati del modello 730 precompilato o ordinario e del modello 730-1 con la scelta della destinazione dell’8, del 5 e del 2 per mille dell’IRPEF, completi della documentazione necessaria per dare l’autorizzazione alla compilazione del modello.

n sostanza ad essere prorogata al 22 luglio è solo la scadenza per l’invio telematico all’Agenzia delle Entrate da parte:

  • dei CAF e dei professionisti abilitati all’assistenza fiscale a patto che entro il 7 luglio 2016 abbiano effettuato la trasmissione di almeno l’80% delle dichiarazioni dei redditi;
  • dei contribuenti che abbiano deciso di inviare il modello 730/2016 autonomamente, senza avvalersi di un CAF o di un professionista abilitato (“trasmissione diretta in via telematica all’Agenzia delle entrate della dichiarazione”).

Nessuna proroga, invece, per i sostituti d’imposta che prestano l’assistenza fiscale, per i quali la scadenza per la trasmissione dei modelli 730 dei lori sostituiti rimane fissata al 7 luglio 2016.

Fondamentalmente, con questa proroga il Fisco ha inteso tendere una mano ai professionisti oberati di lavoro in questo periodo contraddistinto da numerosi adempimenti legati alle dichiarazioni dei redditi (ricordiamo che per il modello UNICO la scadenza resta ferma al 16 giugno), dando loro tempo fino al 22 luglio per inviare una parte delle dichiarazioni consegnate loro dai contribuenti (il 20% di quelle fornite entro il 7 luglio).

Fonte: www.pmi.it

Per maggiori informazioni e/o assistenza, è possibile contattare i nostri uffici.

Info: 06.6797812 – alaroma@libero.it

730

412 Totale visite 1 Visite oggi
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *