Fondo Artigiani: istruzioni per la CIG

Il Fondo di solidarietà bilaterale dell’artigianato (FSBA) ha deliberato un piano di sostegno al reddito per tutelare i dipendenti delle aziende artigiane sospesi dal lavoro a causa dell’emergenza COVID-19.

Il FSBA ha inserito, tra le causali per l’accesso all’assegno ordinario nella regolamentazione del sostegno del reddito, quella riferita all’emergenza epidemiologica.

Nel frattempo, il decreto interministeriale Lavoro – Economia del 2 aprile ha attribuito 60 milioni al Fondo FSBA. Nella ripartizione delle risorse, gestita in base al numero di lavoratori iscritti, sono stati destinati 20 milioni anche a Formatemp.

Per legge (ddl 18/2020), i Fondi devono gestire sia le proprie risorse, che quelle erogate dallo Stato, tenendo conto del proprio equilibrio finanziario.

Per accedere ai contributi, è necessario presentare domanda attraverso procedura informatica, entro il 31 maggio 2020. Tra chi può presentare domanda, anche le aziende prive di regolarità contributiva.

In ogni caso, il versamento è dovuto a partire da gennaio 2021, anche in forma rateizzata, mentre le domande possono riguardare sia la prosecuzione delle prestazioni in corso dal 23 febbraio, sia quelle relative ai periodi di sospensione nel limite delle 9 settimane previste dal decreto.

Per presentare domanda, è necessario tener presente che:

  • Le domande di assegno ordinario già in essere devono essere completate prima di attivare quelle relative al covid-19.
  • Le domande d’assegno di solidarietà già in essere possono essere interrotte per accedere a quelle covid-19. Il processo avviene tramite richiesta all’ente bilaterale competente per territorio.
434 Totale visite 1 Visite oggi
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *