Polo unico: abilitazione al servizio per le PA e moduli di richiesta

Dal 1° settembre 2017 è entrato in vigore il Polo unico per le visite fiscali che attribuisce all’INPS la competenza esclusiva per le Visite Mediche di Controllo (VMC) su richiesta dei datori di lavoro (pubblici e privati) o d’ufficio.

La circolare INPS 12 settembre 2011, n. 118 ha disposto che, in caso di datore di lavoro pubblico, il modulo di richiesta delle credenziali debba essere compilato e sottoscritto dal legale rappresentante dell’ente.

Con il messaggio 26 settembre 2017, n. 3685 l’INPS chiarisce che per l’accreditamento delle pubbliche amministrazioni, la richiesta di abilitazione in favore dei funzionari individuati può essere autorizzata dal legale rappresentante o da un suo delegato o dai soggetti da questi ultimi espressamente indicati.

Per semplificare le modalità di abilitazione, la modulistica di richiesta, da parte delle aziende private e pubbliche, è stata unificata in due nuovi moduli:

  • SC65 per la richiesta di abilitazione del datore di lavoro;
  • SC62 per la richiesta di abilitazione presentata direttamente dal dipendente individuato per l’accesso al servizio.

Inoltre, il messaggio 26 settembre 2017, n. 3685 illustra un’ulteriore modalità, oltre quella già indicata nella circolare INPS 12 settembre 2011, n. 118, per la presentazione delle richieste e il ritiro del PIN da parte delle pubbliche amministrazioni.

 

409 Totale visite 1 Visite oggi
Print Friendly, PDF & Email

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *